Aspettando Mugnier: i volti dell’abuso

abuso nella fratria: workshop con Mugnier, Scuola Psicoterapia Roma

 

La tematica dell’abuso sessuale porta i professionisti a porsi sempre numerosi interrogativi sui segnali da cogliere nel momento in cui si trovano a lavorare con un eventuale abuso, sulle corrette procedure per la segnalazione, le modalità di trattamento e le conseguenze a breve e lungo termine che tale trauma comporta.

Rispetto a questo è noto che i fattori caratteristici riconosciuti in letteratura e nell’esperienza clinica come tipici delle piccole vittime di abuso e maltrattamento sono la stigmatizzazione, l’impotenza, il tradimento e la sessualizzazione traumatica.

Le difficoltà che vengono ad evidenziarsi a breve e lungo termine sono numerose.

A breve termine è possibile cogliere sentimenti di paura e tristezza, una sempre maggior chiusura in se stessi da parte dei minori vittime di abuso, a cui sono correlati numerosi sintomi fisici.

A lungo termine, i disturbi a cui possono andare incontro le vittime di abuso sono disturbo post  traumatico da stress, depressione, DCA, somatizzazioni e disturbi dissociativi e di personalità.

Per tutte queste ragioni sentiamo la necessità di intervenire in modo tempestivo e al meglio, laddove abbiamo la possibilità di lavorare con il minore che è stato segnalato oppure in terapia con l’adulto, che rivela solo dopo che sia stata costruita una solida relazione terapeutica.

Il modo migliore per farlo è quello di conoscere i volti dell’abuso, quali sono le differenze quando a commetterlo è un padre, una madre, un vicino oppure un fratello e una sorella.

In quest’ultimo caso le ricerche in letteratura sono davvero scarse,  dati recenti indicano che le vittime di abuso nella fratria incontrano maggiori difficoltà rispetto ad altre vittime di abuso. Nello specifico vanno incontro a frequenti incubi notturni in cui rivivono l’esperienza subita, esperienze sessuali complete precoci, gravidanze non pianificate ed un iper-erotizzazione ancora più accentuata. ( O’ Keefe, Stephen L., 2014)

Per questo motivo abbiamo bisogno di una bussola, che ci permetta di lavorare al meglio in terapia con abusati o abusanti nella fratria ed il workshop di J.P. Mugnier sembra proprio rispondere a questi interrogativi e fare chiarezza su un tema di cui sappiamo ancora troppo poco.

Angela Viscosi

 

 

Psicologa e psicodiagnosta

Leave a Reply

Contatti

GIORNI E ORARI DI APERTURA DELLA SEGRETERIA: Mar – Mer – Gio – Ven: 15:00-18:00 Lun: 10:00-13:00

Eventi

febbraio 2018

marzo
L
M
M
G
V
S
D
29
30
31
1
2
3
4
Eventi di febbraio

1st

Nessun evento
Eventi di febbraio

2nd

Nessun evento
Eventi di febbraio

3rd

Nessun evento
Eventi di febbraio

4th

Nessun evento
5
6
7
8
9
10
11
Eventi di febbraio

5th

Nessun evento
Eventi di febbraio

6th

Nessun evento
Eventi di febbraio

7th

Nessun evento
Eventi di febbraio

8th

Nessun evento
Eventi di febbraio

9th

Nessun evento
Eventi di febbraio

10th

Nessun evento
Eventi di febbraio

11th

Nessun evento
12
13
14
15
16
17
18
Eventi di febbraio

12th

Nessun evento
Eventi di febbraio

13th

Nessun evento
Eventi di febbraio

14th

Nessun evento
Eventi di febbraio

15th

Nessun evento
Eventi di febbraio

16th

Nessun evento
Eventi di febbraio

17th

Nessun evento
Eventi di febbraio

18th

Nessun evento
19
20
21
22
23
24
25
Eventi di febbraio

19th

Nessun evento
Eventi di febbraio

20th

Nessun evento
Eventi di febbraio

21st

Nessun evento
Eventi di febbraio

22nd

Nessun evento
Eventi di febbraio

23rd

Nessun evento
Eventi di febbraio

24th

Eventi di febbraio

25th

Nessun evento
26
27
28
1
2
3
4
Eventi di febbraio

26th

Nessun evento
Eventi di febbraio

27th

Nessun evento
Eventi di febbraio

28th

Nessun evento